Rocca medievale

Description

Description

Il centro storico di Reggiolo è dominato dalla Rocca medievale caratterizzata da una struttura severa ed imponente.
Fu edificata nella prima metà del XIII sec. per difendere il territorio dagli assalti dei mantovani.
Durante gli scontri tra Reggio e Mantova per il possesso delle rive del Po, nel 1223 Reggiolo fu rasa al suolo e fu demolita anche la torre in muratura costruita a difesa del territorio.
Nel corso del XIV e del XV secolo subì sostanziali modifiche ad opera dei Gonzaga: si eresse la torre nuova o mastio più a nord della precedente con un’altezza di 16 m e alcuni anni dopo la torre fu circondata di una cortina muraria alta 8 metri con quattro torri angolari. Tutte le 4 torri sono prive dei muri interni per poter essere meglio sorvegliate e per raccordarsi, con passerelle volanti inserite nei numerosi fori dei muri, al possente mastio centrale che ancora oggi spicca isolato all’interno del cortile con i suoi 34 metri di altezza. A nord, nella direzione del comprensorio di Mantova, si trova l’ingresso principale, mentre a sud, dove si apre un’angusta porta d’ingresso, la sporgenza delle due torri d’angolo e la presenza di una terza a difesa della porta, consentivano di tenere sotto tiro gli assalitori, grazie a numerose feritoie strombate, aperte all’interno e più strette verso l’esterno. Intorno alle mura perimetrali, dove correvano i camminamenti per le ronde di guardia dei soldati, un profondo fossato alimentato con l’acqua del vicino canale Tagliata, circondava e difendeva la parte abitata a nord, denominata “castello” e collegata alla Rocca con un piccolo ponte levatoio.
Restano ancora tracce dell’antica merlatura, presumibilmente piatta durante il dominio della guelfa Reggio, e “a coda di rondine” con la ghibellina Mantova. Sono documentati una serie di interventi verso la fine del XV secolo, da parte dell’architetto fiorentino Luca Fancelli chiamato a Mantova dai Gonzaga come collaboratore dell’Alberti e come sovrintendente ai vari cantieri aperti in città. I lavori di restauro e risistemazione della Rocca riguardavano la creazione di tre sale stuccate e decorate, delle quali però oggi non rimane che un solo salone spoglio nella parte orientale, e, probabilmente, la realizzazione di “passaggi segreti” sotterranei attestati anche da recenti lavori di scavo.
Nel secondo dopoguerra la Rocca fu adibita ad uso abitativo, a sede scolastica e per laboratori artigianali. Tra gli anni Settanta e Ottanta ha conosciuto vari interventi di restauro, ma a causa del terremoto del 1987, ci vollero dieci anni per intraprendere i lavori che portarono alla riapertura al pubblico.
In seguito ai due significativi eventi sismici che nel maggio del 2012 hanno colpito l’Emilia e la Bassa Lombardia, la Rocca, oggi di proprietà della amministrazione comunale di Reggiolo, ha subito preoccupanti crolli.
L’aspetto esterno della Rocca e il mastio centrale sono tutt’ora visibili, mentre l’interno è adibito a uffici.

Contact

Contact

Location

Rocca medievale
Get directions

Contact

Rocca medievale
  • By editorestartemilia
  • Email: andrea@cabiria.net

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Ratings

    Rocca medievale

    Recensioni

    0

    0 Total
    This is a sample content. you can add some notice or special comment for ratings. If you need to modify rating statements, please go to theme option and you can add or change.
    Thank you.
    Servizio
    0.0%
    Location
    0.0%
    Qualità
    0.0%
    Altro
    0.0%