Palazzo Municipale

Description

Description

Il Palazzo Comunale sorge lungo l’antica via Maestra, principale asse di collegamento tra il nucleo quattrocentesco della città, detto Borgonuovo e il primitivo Borgovecchio. Il Municipio era collocato all’interno di un edificio sacro: l’ex Convento dei Padri Scolopi il cui scalone “all’imperiale” costituisce il degno ingresso verso le sale della regia della città. Il Palazzo Municipale, così come si presenta oggi, è il risultato di numerose trasformazioni edilizie, e di successive aggregazioni di fabbricati eterogenei dovute alle continue esigenze di ampliamento prima di un complesso conventuale e scolastico, poi della sede della municipalità di Correggio. Al corpo originario sono stati aggregati nel tempo più corpi. Attorno al 1502/1503 si insediò a Correggio la Confraternita di San Giuseppe Patriarca e venne eretta la prima chiesa dedicata al loro santo patrono. Agli inizi del XVIII secolo la Confraternita si estinse e del fabbricato prese possesso la congregazione di Padri Scolopi, che vi aprirono le Scuole Pubbliche nel 1724, rimanendo nell’edificio fino al 1783. L’edificio fu completamente ristrutturato dall’architetto reggiano Ludovico Bolognini e riadattato a residenza Municipale.

PER SAPERNE DI PIU’

Il Palazzo Municipale, così come si presenta oggi, è il risultato di numerose trasformazioni edilizie che si sono tenute nel corso del tempo, e di successive aggregazioni di fabbricati eterogenei dovute alle continue esigenze di ampliamento prima di un complesso conventuale e scolastico, poi della sede della municipalità di Correggio.

Nell’attuale configurazione si riconoscono quattro fabbricati congiunti:

1-l’ex chiesa di San Giuseppe

Al piano terra (spazio ora occupato dallo Sportello Unico per le Attività Produttive) è ancora chiaramente visibile l’aula e le tre cappelle laterali, mentre al primo piano è stata ricavata la sala del Consiglio Comunale e sale di rappresentanza poste sopra i portici.

2 – l’ex Convento

Il convento degli Scolopi si sviluppa da un caratteristico seminterrato con colonne e volte, per proseguire a piano terra (spazio ora occupato dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico), a un piano nobile (uffici degli Amministratori Comunali) e a un secondo piano di altezza inferiore (Uffici Ragioneria, Economato e Tributi). Al corpo originario sono stati aggregati nel tempo più corpi: il porticato su Corso Mazzini, i più recenti collegamenti con la Sala del Consiglio, la scala e l’ascensore in ferro e vetro per il necessario superamento delle barriere architettoniche.

3 – l’ex cinema Politeama

Il fabbricato è stato interessato da una più ampia trasformazione edilizia caratterizzata dalla quasi completa demolizione e ricostruzione del Cinema Politeama; l’intervento ha conservato solamente la facciata principale su Corso Mazzini e si articola attorno a due corti interne.

4 – l’ex pretura

E’ il fabbricato più povero sia dal punto di vista dei materiali che dalla chiarezza della organizzazione architettonica: sembra un elemento estraneo per la notevole dimensione, costruita quasi a voler dare importanza ad un fabbricato comunque povero.

Solo il piano ammezzato e il primo piano sono direttamente collegati al Palazzo Comunale, mentre il secondo piano presenta un notevole dislivello.

 

Contact

Contact

Orari

Orari
  • Mon
    9.00-13.00
  • Tues
    9.00-13.00
  • Wed
    9.00-13.00
  • Tues
    9.00-13.00
  • Fri
    9.00-13.00

Location

Palazzo Municipale
Get directions

Contact

Palazzo Municipale
  • By editorestartemilia
  • Email: andrea@cabiria.net

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Ratings

    Palazzo Municipale

    Recensioni

    0

    0 Total
    This is a sample content. you can add some notice or special comment for ratings. If you need to modify rating statements, please go to theme option and you can add or change.
    Thank you.
    Servizio
    0.0%
    Location
    0.0%
    Qualità
    0.0%
    Altro
    0.0%