Museo della Terramara Santa Rosa

Description

Description

Il museo è dedicato alla Terramara di Santa Rosa, un sito archeologico situato nella frazione di Fodico, a 3,5 km da Poviglio.
Fu aperto nel 1996 in occasione della visita allo scavo dei partecipanti al “XIII Congresso Internazionale di Scienze Preistoriche e Protostoriche” ed espone i materiali più significativi provenienti dallo scavo della terramara.
La prima campagna di scavo a S. Rosa è stata effettuata nel 1984, a seguito di alcuni lavori agricoli che avevano intaccato la stratigrafia del sito. L’intervento si è ben presto trasformato in un grande progetto di ricerca, condotto in stretta collaborazione tra la Soprintendenza ai Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, l’Università degli Studi di Milano, l’Amministrazione Comunale di Poviglio, Coopsette s.c.a r.l. e alcuni altri partner istituzionali. Il progetto prevede, oltre allo scavo, lo studio dei materiali, dei resti faunistici, paleobotanici, datazioni di laboratorio, ricostruzioni con tecniche digitali, nonchè la valorizzazione e la divulgazione dei materiali recuperati e delle conoscenze acquisite.
Tra i materiali recuperati prevale la ceramica, comprendente vasellame da mensa, come tazze e scodelle con superfici fini e decorate, e vasellame grezzo, per contenere derrate; su tazze e scodelle compaiono le anse cornute tipiche della cultura terramaricola, con appendici coniche, tronche o lateralmente espanse.
Fusaiole e pesi da telaio testimoniano un’intensa attività di filatura e tessitura, quasi certamente praticata in ambito domestico.
Inoltre sono stati trovati alcuni strumenti in selce, come punte di freccia, elementi di falcetto o in pietre non locali, quali porfido o quarzo, utilizzati principalmente per la realizzazione di macine e macinelli, che documentano l’esistenza di commerci su vasta scala.
Tipica del mondo terramaricolo è la lavorazione del corno di cervo, con cui vengono realizzati sia strumenti che oggetti per l’ornamento personale.
Ancora abbastanza rari sono qui gli oggetti in bronzo, mentre un bottone in pasta vitrea e alcune conchiglie marine, entrambi elementi di pregio, suggeriscono la presenza, già in questa prima fase, di personaggi in posizione sociale elevata all’interno della comunità.
Quando nel XIV sec. a.C. il villaggio viene ampliato, variano anche i resti materiali. Sulle tazze compaiono le tipiche anse a corna di bue, aumenta notevolmente la quantità degli oggetti in bronzo, come pugnali, spilloni e punteruoli, ma prosegue la lavorazione di osso e corno.
Di straordinaria fattura sono alcuni spilloni in corno con terminazione a testa di uccello, che insieme alle perle in ambra e in pasta vitrea, sono da considerare riservati a pochi individui appartenenti ad una élite.
Dagli ultimi strati di frequentazione, relativi alla seconda metà del XIII sec. a.C., provengono abbondante ceramica, grandi doli contenitori, pesi da telaio, oggetti in bronzo; ambra, perle di pasta vitrea, conchiglie marine continuano a costituire i simboli della posizione sociale privilegiata.
In una ristretta area sono poi stati ritrovati diversi cavallini fittili e due modellini di ruota, probabile rappresentazione, in materiale modesto, del mito del carro solare, documentato in Europa già nell’età del Bronzo.

L’allestimento, curato dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici dell’Emilia Romagna e del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Milano, è stato realizzato dal Comune di Poviglio con il supporto finanziario di Coopsette ed è periodicamente aggiornato.
Tutte le attività che fanno capo al Museo sono finanziate dall’Amministrazione Comunale di Poviglio.

Orario invernale (indicativamente ottobre/maggio)
martedì: 9.00-12.30 / 15.00-18.15
mercoledì: 9.00-12.30
giovedì: 15.00-18.15
venerdì: 9.00-12.30 / 15.00-18.15
sabato: 9.00-12.30 / 15.00-17.30

Orario estivo (indicativamente giugno/settembre)
martedì: 9.00-12.30 / 16.00-19.00
mercoledì: 9.00-12.30
giovedì: 9.00-12.30
venerdì: 9.00-12.30 / 16.00-19.00
sabato: 9.00-12.30 / 17.00-19.00

Contact

Contact

Orari

Orari
  • Mon
    chiuso
  • Tues
    9.00-12.30 / 16.00-19.00
  • Wed
    9.00-12.30
  • Tues
    9.00-12.30
  • Fri
    9.00-12.30 / 16.00-19.00
  • Sat
    9.00-12.30 / 17.00-19.00
  • Sun
    chiuso

Location

Museo della Terramara Santa Rosa
Get directions

Contact

Museo della Terramara Santa Rosa
  • By editorestartemilia
  • Email: andrea@cabiria.net

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Ratings

    Museo della Terramara Santa Rosa

    Recensioni

    0

    0 Total
    This is a sample content. you can add some notice or special comment for ratings. If you need to modify rating statements, please go to theme option and you can add or change.
    Thank you.
    Servizio
    0.0%
    Location
    0.0%
    Qualità
    0.0%
    Altro
    0.0%