Gnocchi di patate al soffritto

Description

Description

Gli gnocchi più famosi restano i classici a base di patate e farina. Un cibo semplice e povero, che però poteva essere un lusso in tempi di miseria nera. Come accadde nel 1869 a Guastalla, anno di nascita della Gnoccata, festa popolare inventata come risposta alla iniqua ‘tassa sul macinato’, che colpiva tutti, ma in particolar modo le classi più povere.
Allora la borghesia organizzò una grande distribuzione di gnocchi fumanti e Guastalla ha mantenuto viva la tradizione con una manifestazione che si svolge nel mese di maggio, a cadenza triennale.
La cittadina gonzaghesca sulle rive del Po ripropone la festa popolare in costume con degustazioni gastronomiche. Le vie del centro sono attraversate da un corteo storico di carri trainati da cavalli o da buoi, sui quali viene rappresentata simbolicamente la vita quotidiana e sociale degli inizi del secolo scorso. Il corteo raggiunge la piazza principale, dove, dopo la lettura del proclama d’insediamento di Re Gnocco – figura carnevalesca a cui viene affidato, per un giorno, il governo della città – avviene la distribuzione dei piatti fumanti.
Gli gnocchi sono cucinati sul sagrato della cattedrale, di fronte a migliaia di persone pronte alla degustazione.
I due giorni di festa prevedono danze storiche, fuochi d’artificio e la gara per il miglior soffritto.

La Gnoccata
La Gnoccata è una festa tradizionale di Guastalla che rievoca l’insurrezione popolare avvenuta a metà Ottocento nella città ad opera di un gruppo di mugnai ed intellettuali, ai quali si unì anche il popolo in un corteo satirico inneggiante la venuta di un nuovo re, più giusto e benevolo, in grado di portare un diverso ordine sociale in queste terre. Ciò che fecero poi fu organizzare una festa popolare e conviviale, nella quale distribuire gratuitamente gli gnocchi realizzati con le farine prodotte dalla macinatura. Questa iniziativa acquista un senso maggiore se letta nel contesto sociale di povertà delle zone nelle quali nacque la festa. Questa festa venne sospesa fino agli anni Ottanta, ma da allora viene riproposta con cadenza triennale nel mese di maggio. 
Momenti fondamentali della Gnoccata sono il corteo storico diviso in due sezioni, la prima dei “signori”, ossia la sfilata dei personaggi storici che hanno esercitato il loro dominio sul territorio guastallese, e la seconda del “popolino”, quindi carri tradizionali rappresentanti gli antichi mestieri; la distribuzione gratuita di 2500kg di gnocchi, cotti in pentoloni appositamente allestiti in piazza Mazzini per l’occasione e l’incoronazione del “Re degli Gnocchi“, figura allegorica che rimanda ad alcune antiche tradizioni carnevalesche. Nel contesto in cui nacque questa festa, questa incoronazione indicava così l’auspicio dell’avvento di una nuova età dell’oro, che sollevasse il popolo della Bassa Padana dalla sua miseria.

Contact

Contact

Location

Gnocchi di patate al soffritto
Get directions

Contact

Gnocchi di patate al soffritto
  • By redazione
  • Email: lorenzo.bianchi68@gmail.com

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Ratings

    Gnocchi di patate al soffritto

    Recensioni

    0

    0 Total
    This is a sample content. you can add some notice or special comment for ratings. If you need to modify rating statements, please go to theme option and you can add or change.
    Thank you.
    Servizio
    0.0%
    Location
    0.0%
    Qualità
    0.0%
    Altro
    0.0%