Chiesa di Santa Maria Assunta

Description

Description

La chiesa fu realizzata fra il 1855 ed 1858, sulle fondamenta di una precedente chiesa databile all’inizio del Seicento e demolita nel 1855 perché pericolante. E’ un capolavoro dell’architetto modenese Cesare Costa, progettista anche del Teatro Municipale “Romolo Valli” di Reggio Emilia.
L’edificio presenta uno stile corinzio con una disposizione interna a tre navate, in cui si trova una sorta di compromesso tra la chiesa a croce greca e quella a croce latina, una commistione tipica dell’architetto.
Il risultato è di un interno grandioso e armonioso, con una grande cupola centrale e due ampie cappelle laterali.
All’inizio della navata sinistra si trova il fonte battesimale realizzato in marmo rosso di Verona corredato da una struttura in stucco marmorizzato (bottega emiliana, 1900). Le decorazioni del 1911 furono un’opera di Giuseppe Moscardini.
La navata di sinistra conserva due cappelle: una dedicata alla Beata Vergine delle Grazie o conosciuta anche come “Cappellone”, considerata miracolosa e giunta da un edificio vicino tra il 1726 e il 1730; e una alla Madonna del Rosario. Quest’ultima è databile ai primi decenni del Settecento, unico elemento che fu conservato dalla demolizione della precedente costruzione ed è dotata di un bellissimo altare marmoreo. Alle pareti laterali della cappella ci sono antichi portali in marmo.
Il presbiterio, attraverso una scalinata, permette di raggiungere l’altare maggiore (del 1728 e ampliato con le due estremità nel 1869), realizzato in marmi policromi e madreperla, ricco di motivi ornamentali e proveniente da una chiesa soppressa di Guastalla.
Nella navata di destra troviamo la cappella dedicata al Santo Crocefisso, in cui è conservata un’ancona in scagliola decorata a rilievo e un pregevole paliotto d’altare (1678), con scena della Deposizione, dello scagliolista e sacerdote carpigiano Gasparo Griffoni (1640-1698).
Nella stessa navata è posta la cappella di San Giuseppe, o Cappella Fassati dal nome della famiglia che ne commissionò l’esecuzione durante i rifacimenti operati dall’architetto Costa. Comprende un altare di gesso dipinto e una statua di San Giuseppe con Gesù Bambino, opere ottocentesche di ambito emiliano. Nel pavimento davanti all’altare si è conservato lo stemma dei marchesi Fassati.
La facciata esterna della chiesa è bipartita longitudinalmente. Nella parte inferiore, scandita da lesene, si aprono tre ingressi: quello centrale più alto con lunetta sovrastante e quelli laterali più bassi dotati di piccoli timpani. Nella zona superiore, la parte centrale sopraelevata, è conclusa da un timpano mentre un’alta cornice modanata ad attico raccorda e conclude le ali. Sulla facciata dell’edificio a destra della chiesa, una targa segnala la casa natale del musicista Giovanni Rinaldi.
Inoltre è presente un campanile barocco, iniziato nel 1700 e terminato ottant’anni dopo.
Nel 1996 la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, a causa del terremoto, ha subito gravi lesioni che ne hanno determinato la chiusura al culto.

Contact

Contact

Location

Chiesa di Santa Maria Assunta
Get directions

Contact

Chiesa di Santa Maria Assunta
  • By editorestartemilia
  • Email: andrea@cabiria.net

    Your Name (required)

    Your Email (required)

    Subject

    Your Message

    Ratings

    Chiesa di Santa Maria Assunta

    Recensioni

    0

    0 Total
    This is a sample content. you can add some notice or special comment for ratings. If you need to modify rating statements, please go to theme option and you can add or change.
    Thank you.
    Servizio
    0.0%
    Location
    0.0%
    Qualità
    0.0%
    Altro
    0.0%