Boretto: le Orme in concerto

Gen 16 2018

Boretto: le Orme in concerto

Le Orme, storico gruppo progressive rock italiano, tornano in concerto il prossimo 9 febbraio alle ore 21.00 presso il Teatro del Fiume di Boretto.

Storia o leggenda?

Le Orme nascono a Venezia nel 1966 su iniziativa dei giovani musicisti Aldo Tagliapietra e Nino Smeraldi. Emersi dalle acque della beat generation, nei primi anni ‘70 vengono consacrati come i padri del rock progressivo italiano grazie a quelle che sono state indiscutibilmente le loro opere di maggior successo: Collage (1971), L’uomo di pezza (1972), Felona e Sorona (1973). Con una lunga – e per molti aspetti travagliata – carriera alle spalle, costellata anche di pubblicazioni pop, elettropop e musica da camera, sono ormai lontani i tempi della formazione più apprezzata e originale con Aldo Tagliapietra (voce, chitarra, basso elettrico), Tony Pagliuca (tastiere), Michi Dei Rossi (batteria). Solo Dei Rossi rimane, accompagnato da Michele Bon alle tastiere e Alessio Trappella, che fa le veci di Tagliapietra da neanche un anno. All’aprile scorso risale la pubblicazione del loro ultimo album ClassicOrme, una compilation di classici rivisitati, ma contenente anche tre inediti tra cui l’ultimo singolo “Sulle ali di un sogno”. Questa formazione di tutto rispetto saprà forse rievocare l’antico spirito delle Orme e accontentare gli ascoltatori più attenti e nostalgici. Vale comunque la pena cogliere l’occasione per ascoltare dal vivo ciò che rimane di uno dei gruppi che hanno fatto la storia della musica italiana e del mondo.